Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina
Questo articolo è stato letto 176 volte
Pubblicato il: 06/02/2018    Segnala pagina su Facebook Segnala

INDAGINI AMBIENTALI PER INTERVENTO SU FABBRICATO ARTIGIANALE/PRODUTTIVO

INDAGINI AMBIENTALI per intervento su fabbricato artigianale/produttivo

 

Occorre presentare indagine ambientale, da inoltrare all'Ufficio Ecologia al fine di valutare la necessità di procedere alla bonifica dei suoli e/o l'assenza di contaminazione, corredata da:

a) ricostruzione storica dell'attività svolta nel sito;

b) relazione descrittiva che dettagli gli impianti delle strutture esistenti e, il loro stato manutentivo individuando i centri di pericolo che possono aver generato contaminazione, materie prime impiegate;

c) individuazione punti di campionamento in numero e luoghi significativi, concertati con ARPA ovvero in caso di documentata attività non a rischio di contaminazione del suolo autocertificazione della parte di non contaminazione dello stesso supportata da appositi campionamenti (svolti in autonomia) rappresentativi dell'intero sito (pertanto non sono ritenute valide quelle indagini riferite a singoli subalterni che non includano almeno anche le parti comuni quali cortili, giardini, etc.) e di tutte le matrici potenzialmente impattate da fenomeni di contaminazione, prevedendo comunque il raggiungimento del terreno naturale sotto I'eventuale strato di riporto presente, con indagini basate su campionamenti di tipo puntuale (non sono pertanto ammessi campioni incrementali o miscelati), includendo il set analitico minimo costituito dai principali idrocarburi e metalli (As, Cd, Cr, Hg), C> 12, IPA (il set è da estendere a tutti gli altri eventuali inquinanti di cui sia sospettabile la presenza in virtù delle attività pregresse svolte sul sito);

d)dichiarazione sostitutiva di atto notorio in merito alla veridicità dei dati riportati e degli esiti.