Home Page » Menu Canali » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

"Allevare alberi": l'impegno incessante dell'Amministrazione Comunale
28-04-2021

Comunicato stampa del 28 aprile 2021

“Allevare alberi”: l’impegno incessante dell’Amministrazione Comunale per rigenerare lo stato naturale degli ecosistemi territoriali.

Grazie all’impegno incessante dell’Amministrazione e dell’Ecomuseo del Paesaggio, la Città della calzatura sta investendo molto in forestazione e valorizzazione del territorio in termini di ecosostenibilità. È proprio il caso di dire che il Comune di Parabiago ‘alleva alberi’! Molti i progetti ambientali di ampio spettro realizzati, e ancora in fase di sviluppo, portati avanti dall’Amministrazione comunale con la finalità di fare della città un luogo che offre una qualità ambientale adeguata al benessere di chi lo abita. In particolare, se è facile notare lavori pubblici e cantieri cittadini, è forse più difficile accorgersi delle numerose piantumazioni che ogni anno il Comune effettua e mantiene lungo le strade cittadine e nelle aree verdi. Si tratta di un lavoro di cura del territorio in continua evoluzione che perdura negli anni realizzato anche grazie alla determinazione dell’Amministrazione nel voler intercettare contributi pubblici e coinvolgere enti terzi, finanziatori e attuatori come ad esempio: Fondo aree verdi, Regione Lombardia, EXPO 2015, ERSAF, Contratto di fiume, CAP Holding, o i Comuni dei nostri PLIS (in particolari Legnano, Parabiago, Nerviano, San Vittore Olona, Canegrate).

Si pensi solo che nel 2020, nonostante i rallentamenti amministrativi dovuti all’emergenza sanitaria, l’Amministrazione comunale ha investito in tal senso, mettendo a dimora:

  • 4 frassini e 4 gelsi presso Parco via Diaz
  • 8 ciliegi presso il Parco via De Sanctis
  • 6 parrotie presso la rotatoria di via Repubblica – via Lombardia
  • 2 parrotie presso le scuole medie via Milano
  • 3 parrotie presso il parco di via Casorezzo
  • 3 parrotie presso l’ufficio tecnico in via Ovidio

Mentre nel 2021 si è dato corso ai seguenti interventi, tra cui le recenti piantumazioni su viale Lombardia e via Amendola:

  • Ciclabile via Volturno - Quercus cerris n.15
  • Ciclabile via Minghetti da Galilei a Balzarini - Quercus coccinea n.25
  • Ciclabile da via Amendola/Zanella - Quercus coccinea n.18
  • via Lombardia - Tilia cordata n.37
  • Ciclabile via Unione - Prunus spinosa e altri arbusti n.150
  • Ciclabile via Casorezzo - Robinie ad ombrello n.6 - Fraxinus excelsior n.11 – arbusti n.50

Ma perché allevare alberi è così importante per un comune? In merito, interviene il Sindaco Raffaele Cucchi: “Alla domanda, rispondo con un’altra domanda: perché spesso abbiamo l’esigenza di andare in montagna o a fare passeggiate nei boschi? … non solo per riposare, ma se ci pensiamo, desideriamo respirare aria buona, pulita. Ecco, il lavoro importante che, come Amministrazione comunale stiamo portando avanti da molti anni grazie anche alla competenza dell’Ufficio Ecologia, è quello di intervenire in modo che la natura ripristini un ambiente sano dove poter vivere respirando bene. Insomma, stiamo perseguendo gli obiettivi di Agenda 2030 realizzando progetti che non solo, prevedono una significativa piantumazione, ma che nel farlo tengano conto anche della fauna per la rigenerazione degli agroecosistemi del territorio. La piantumazione, quindi, non è semplicemente porre a dimore arbusti, ma creare le condizioni perché la natura si rigeneri da sola e ci offra una qualità di vita migliore a salvaguardia anche della nostra salute.”.

In sintesi, un’attenta, costante e accurata piantumazione mira a:

  • fissare la CO2 in atmosfera che causa l'emergenza climatica
  • produrre ossigeno che ci serve per vivere
  • favorire la biodiversità
  • contrastare l'isola di calore della città
  • offrire un paesaggio più bello e vivibile
  • ripristinare i viali alberati cittadini di una volta

“Inoltre -aggiunge Cucchi- le piantumazioni lungo le strade principali hanno l’ulteriore obiettivo di ripristinare i viali alberati di un tempo e caratteristica storica anche della nostra città. Questo comporta, e ha comportato, da parte dell’Amministrazione uno studio sulla scelta di piantumazioni adeguate e autoctone che possano creare ombra nelle stagioni più calde, contribuendo ad abbassare la temperatura, oltre ad aggiungere eleganza e bellezza urbana alla città.”.

“Gli obiettivi che ci siamo dati -afferma l’Assessore all’Ecologia, Dario Quieti- sono investimenti che nel breve rinnovano l’aspetto urbano rendendolo più accogliente e piacevole, ma che hanno maggior valenza nel lungo periodo per gli effetti benefici di ecosostenibilità di cui abbiamo già parlato. Sembra un percorso semplice, ma non lo è affatto, perché non basta avere una vision locale per ottenere risultati ambiziosi, occorre ricercare reti e progetti sovracomunali come, ad esempio, il progetto ForestaMi al quale abbiamo aderito ottenendo, oltretutto, una menzione per esserci attivati autonomamente e iniziato a intervenire prima di altri enti. Si tratta di un progetto nato da una ricerca del Politecnico di Milano grazie al sostegno di Fondazione Falck e FS Sistemi Urbani e promosso da Città metropolitana di Milano, Comune di Milano, Regione Lombardia, Parco Nord Milano, Parco Agricolo Sud Milano, ERSAF e Fondazione di Comunità Milano. Fare della nostra città un esempio di eccellenza da un punto di vista ambientale, urbanistico e sostenibile, è una motivazione sufficiente che ci sprona a perseguire progetti sempre più ambiziosi.”.

I numerosi e complessi progetti realizzati e in corso di sviluppo possono essere approfonditi a questa pagina: Forestazione Urbana

 


Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Eventi correlati