PAGAMENTI, ONERI, CONTRIBUTI E FIDEJUSSIONI

  • Importi relativi a Diritti di Segreteria, Oneri e Costo di Costruzione oneri

_________________________________________________________________________

  • Il pagamento dei Diritti di Segreteria, Oneri e Costo di Costruzione, Oblazioni, Sanzioni pecuniarie, etc potrà essere effettuato (indicando sempre il titolare della pratica e la causale) con le sottoindicate modalità:​​​​​

  1. in contanti presso la Tesoreria Comunale - CREDITO ARTIGIANO RETE COMMERCIALE DEL CREDITO VALTELLINESE - VIA S. MICHELE, 12 – 20015 PARABIAGO. Per ogni versamento in contanti di importo superiore ad € 77,47 effettuato presso gli sportelli del tesoriere è dovuta l’imposta di bollo di € 2,00;
  2. mediante bonifico bancario intestato a COMUNE DI PARABIAGO - CREDITO ARTIGIANO RETE COMMERCIALE DEL CREDITO VALTELLINESE - VIA S. MICHELE, 12 – 20015 PARABIAGO tramite il seguente IBAN: IT17C0521633540000000000358 indicando nella causale anche il numero di pratica edilizia;
  3. tramite bancomat presso la sede dell’Ufficio Tecnico (in funzione alla disponibilità di importo della carta);
  4. mediante pagamento on-line dal sito http://www.comune.parabiago.mi.it; dalla home-page si accede ai SERVIZI ON LINE DEL COMUNE (sulla sinistra): cliccando sul link si apre la pagina Servizi Liberi e selezionando la voce Pagamenti on-line si accede al modulo di pagamento. L’utente selezionerà il servizio interessato e potrà effettuare il pagamento MEDIANTE CARTA DI CREDITO. Il servizio comporta una commissione pari al 1,50% applicata sull’importo da pagare.

______________________________________________________________________________

  • CONTENUTO NECESSARIO DELLA POLIZZA FIDEJUSSORIA O DELLA FIDEJUSSIONE BANCARIA - Le fideiussioni rilasciate a favore del Comune devono contenere le seguenti clausole:

  1.  rinuncia espressa al beneficio della preventiva escussione del debitore principale di cui all’art.1944 c.c.;
  2. rinuncia all’eccezione di cui all’art.1957-2° comma c.c.;
  3. operatività della garanzia ed obbligo della società/garante di provvedere al pagamento a favore dell’Amministrazione Comunale entro e non oltre 30 giorni dal ricevimento di "semplice richiesta scritta" della stessa Amministrazione Comune;
  4.  espressa indicazione del rinnovo tacito della garanzia sino alla restituzione da parte dell’Amministrazione Comunale del documento originale o esplicita comunicazione scritta da parte del Comune, senza possibilità di revoca da parte del contraente e/o della Compagnia di assicurazione;
  5. inopponibilità all’Amministrazione Comunale del mancato pagamento dei supplementi di premio dovuti per i rinnovi temporanei.
  6. comunicazioni mediante PEC (posta Elettronica Certificata)
  • Note: a) I riferimenti devono risultare corretti poiché sovente si riportano nelle premesse o nei dispositivi termini non corretti (es. concessione edilizia anziché permesso di costruire, L.10/77 anziché D.P.R. 380/01, atto rilasciato dal Sindaco anziché dal Dirigente dell'Ufficio Tecnico Comunale); b) deve essere ben precisato l'oggetto della garanzia (contributo di costruzione, opere di urbanizzazione); c) l'importo garantito deve essere comprensivo degli interessi legali dovuti; d) il documento deve essere sottoscritto da tutti i soggetti interessati in originale e secondo la medesima modalità di firma (analogica o digitale in quanto non accoglibili file firmato digitalmente da un soggetto e riportante la scansione della firma analogica di altro soggetto).

Condividi