Home Page » Menu Canali » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

bando piste ciclabili
POR FESR 2014-2020 Misura Mobilità Ciclistica Regione Lombardia
12-06-2019

Misura mobilità Ciclistica Regione Lombardia

L’intervento “iniziativa per la misura mobilità ciclistica POR FESR 2014-2020 Regione Lombardia” é stato presentato congiuntamente dai seguenti tre comuni, riuniti in forma associativa mediante accordo ex art. 15 L. 241/1990:

  • Comune di Parabiago (MI), soggetto capofila;
  • Comune di Cerro Maggiore (MI);
  • Comune di Rescaldina (MI).

  Inquadramento del progetto nella rete delle Infrastrutture per la mobilità ciclabile esistenti od in corso di realizzazione per il superamento di barriere infrastrutturali

– Inquadramento del progetto nella rete delle Infrastrutture per la mobilità ciclabile esistenti od in corso di realizzazione per il superamento di barriere infrastrutturali

Il Progetto è stato sviluppato in funzione delle esigenze di connessione tra le stazioni ferroviarie ed il sistema dei percorsi ciclabili regionali previste dal bando, nonché al fine di garantire il  rafforzamento della connettività tra i nuclei urbani compresi nell’area di intervento.

La strategia d’azione mira a realizzare connessioni ciclistiche il più possibile dirette tra:

  • i percorsi ciclabili regionali n.6 (Villoresi), n.16 (Olona) e n.14 (Greenway Pedemontana);
  • le stazioni ferroviarie di Parabiago e Rescaldina;
  • i nuclei storici di Parabiago, Villastanza, S.Lorenzo, Cantalupo, Cerro capoluogo, Rescaldina e Rescalda;

In considerazione delle condizioni di contesto, tale strategia é stata perseguita valorizzando al massimo il sistema dei punti di attraversamento delle barriere infrastrutturali (Autostrada A8, SS 527, SS 33, linee ferroviarie Saronno – Busto Arsizio e Rho – Gallarate).

Si ottiene in tal modo un itinerario volto a garantire la massima permeabilità territoriale, facilitando non soltanto le connessioni tra i percorsi regionali, ma anche quelle tra nuclei urbani contermini, in modo da incentivare l’utilizzo della bicicletta anche per spostamenti di carattere “interurbano”, su distanze medio-brevi (<5 km) da ritenersi comunque del tutto compatibili anche per la normale utenza non sportiva.

In tal modo, la funzionalità delle connessioni di livello regionale, orientate soprattutto a sostenere la fruizione dei percorsi primari durante il tempo libero, potrà tradursi anche in un complessivo sostegno all’utilizzo della bicicletta per spostamenti quotidiani, diretti verso le scuole, i luoghi di lavoro e di servizio.

La proposta progettuale prevede la realizzazione di circa 15 km di nuovi percorsi ciclabili e la riqualificazione degli spazi disponibili per il parcheggio delle biciclette presso le due stazioni ferroviarie di Rescaldina e Parabiago, nonché presso le principali fermate del trasporto pubblico locale, per complessivi ca. 200 posti bici nell’intero ambito di progetto.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI PREVISTI NEL PROGETTO

La proposta progettuale prevede la realizzazione di nuovi percorsi ciclabili e la riqualificazione degli spazi disponibili per il parcheggio delle biciclette presso le due stazioni ferroviarie di Rescaldina e Parabiago, nonché presso le principali fermate del trasporto pubblico locale, per complessivi ca. 200 posti bici nell’intero ambito di progetto.

L’itinerario di progetto si sviluppa per 15 km circa nei territori dei comuni di Rescaldina, Cerro Maggiore e Parabiago nella Città Metropolitana di Milano, connettendo direttamente tre itinerari ciclabili di interesse regionale (n. 6 “Villoresi”, n. 16 “Valle Olona”, n. 14 “Greenway Pedemontana”) con le stazioni ferroviarie di Rescaldina e Parabiago, mettendo a sistema l’insieme dei percorsi e delle infrastrutture ciclopedonali esistenti. A sud si collega all’itinerario sovracomunale Pero – Boffalora sopra Ticino, garantendo i collegamenti ciclabili tra l’area del Legnanese e il Magentino nonché la connessione con la ciclovia regionale n. 1 “Ticino”.

L’itinerario attraversa gli abitati di Rescalda, Rescaldina, Cerro Maggiore, Cantalupo, San Lorenzo di Parabiago, Parabiago e Villastanza, garantendo le connessioni tra di essi e verso le principali fermate di trasporto pubblico, consentendo inoltre di connettere i percorsi ciclopedonali esistenti nelle aree protette (PLIS), con particolare riferimento al Parco del Bosco del Rugareto, Parco dei Mughetti, Parco dei Mulini e Parco del Roccolo.

itinerario

SUDDIVISIONE IN LOTTI FUNZIONALI

L’itinerario è stato suddiviso in 8 lotti funzionali allo scopo di consentire una programmazione degli interventi realizzativi più facilmente attuabile, garantendo al tempo stesso la completa fruibilità dei tratti realizzati prima del completamento dell’intero itinerario.

Il primo lotto è costituito dalla connessione tra il percorso di interesse regionale n. 6 “Villoresi” con la stazione ferroviaria di Parabiago (1,5 km )

Il secondo ha origine sempre presso la stazione ferroviaria di Parabiago e, dopo un tratto in comune con il precedente lotto, prosegue in direzione dell’itinerario regionale n. 16 “Valle Olona” (2,3 km ).

Il terzo lotto si sviluppa nella frazione di Villastanza di Parabiago e connette l’itinerario regionale n. 6 “Villoresi” con la rete ciclabile locale (PLIS Parco del Roccolo) e sovracomunale (ciclovia TAV) e questi ultimi con la stazione ferroviaria di Parabiago (1,5 km ).

I lotti funzionali 4 e 5 rispondono all’obiettivo di bando di collegamento delle piste di livello locale del comune di Cerro Maggiore (fraz. Cantalupo) con i nodi del trasporto pubblico locale e su ferro (opera principale tipo 3). Dal ponte sull’Olona di Parabiago (punto di contatto con il lotto funzionale 2 e con il percorso regionale 16) il tracciato si dirige verso S. Lorenzo di Parabiago (lotto 4, 1,1 km) e Cantalupo (2,0 km).

I lotti funzionali 6 e 7 svolgono una funzione analoga, connettendo i percorsi ciclabili esistenti di Cerro Maggiore con la stazione di Rescaldina (opera principale tipo 3): da Cerro Maggiore (via S. Clemente) il percorso di dirige verso il sottopasso esistente del raccordo autostradale A8 – SS527 (lotto 6, 2,1 km) e da qui verso la stazione di Rescaldina (lotto 7, 2,0 km).

L’ottavo e ultimo lotto garantisce infine la connessione tra la stazione di Rescaldina e il percorso ciclabile n. 14 in via di realizzazione in comune di Cislago immediatamente a nord del confine comunale del comune di Rescaldina (1,9 km ).

lottilotti

 

 


Condividi